Eurodeputati, aiuti di Stato green più facili per la transizione

Approvata risoluzione, entro l’anno la proposta della Commissione

Redazione ANSA

Allentare le regole sugli aiuti di Stato in tema di energia e ambiente per facilitare la transizione ecologica e la neutralità climatica. Lo chiede l'Europarlamento. Nell'ambito del dibattito sulle linee guida su questa tipologia di aiuti pubblici, che sfocerà entro l'anno in nuovi criteri e condizioni sulla loro ammissibilità, la plenaria di Strasburgo ha indicato le sue priorità in una risoluzione approvata a larga maggioranza.

Gli eurodeputati chiedono che gli aiuti di Stato in queste aree siano considerati uno strumento che aiuterà a far fronte ai picchi energetici rendendo l'Ue più efficiente dal punto di vista energetico e meno dipendente dalle importazioni di energia. Gli europarlamentari invitano ad allentare le norme Ue anche sulle misure ambientali nell'edilizia popolare in tutta l'Ue e ad ampliare i settori ammissibili alla compensazione sul prezzo dell'energia. Respingono, infine, la soppressione della categoria di aiuto dedicata specificamente al sostegno delle energie rinnovabili e ne chiedono il ripristino.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: