In commissione Ambiente il Ppe fa il pieno di relatori su pacchetto clima

Carbon tax alle frontiere per gli S&D e emissioni auto a Renew

Redazione ANSA

Il Partito Popolare, il Gruppo politico di maggioranza dell’Europarlamento, fa incetta di relatori per il pacchetto clima. I giochi non sono chiusi, ma i ruoli sono stati già distribuiti dalla commissione Ambiente, che potrebbe risultare decisiva nel definire la posizione dell’Eurocamera sui diversi regolamenti presentati in luglio dalla Commissione europea, insieme alla commissione Industria e alla commissione Commercio internazionale.

Secondo la distribuzione dei dossier decisa dagli eurodeputati, regolamento Ets, effort sharing, emissioni aviazione, e fondo sociale per il clima vanno al Partito popolare europeo. I dossier sul prelievo sulla CO2 alle frontiere (CBAM) e nuova riserva Ets saranno appannaggio dei Socialisti e Democratici.

Il relatore della commissione Ambiente sulle emissioni auto sarà di Renew Europe mentre i Verdi guideranno sulle emissioni sull’uso dei suoli e le foreste. Non è stata presa alcuna decisione su quale commissione parlamentare sarà quella con la competenza principale per i diversi fascicoli del pacchetto e quali forniranno invece solo un parere. Ma la commissione Ambiente, la più numerosa dell’Eurocamera, avrà molta voce in capitolo sui diversi regolamenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: