Al via il Consiglio transatlantico commercio e tecnologia

Primo incontro il 29 settembre, presiedono Vestager e Blinken

Redazione ANSA

Cooperazione sugli standard tecnologici, sfide del commercio globale, clima, sicurezza delle piattaforme digitali e governance dei dati. Sono alcuni dei temi del primo incontro del Consiglio Commercio e Tecnologia Usa-Ue, che si terrà a Pittsburgh il 29 settembre. Il Consiglio, lanciato a giugno dal numero uno della Casa Bianca Joe Biden e dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, sarà co-presieduto dai vicepresidenti della Commissione Margrethe Vestager e Valdis Dombrovskis, insieme al segretario di Stato americano Antony Blinken, al segretario al Commercio Gina Raimondo e alla rappresentante per il commercio Katherine Tai. 

I dieci gruppi di lavoro del Consiglio si concentreranno su questioni spinose come come riportare più catene di produzione e approvvigionamento di semiconduttori più vicine all'Ue e agli Stati Uniti. Sotto esame anche l'approvazione comune di un nuovo regolamento per le grandi piattaforme online come Google e Amazon.

"Sulla base dei nostri valori democratici condivisi e della più grande relazione economica del mondo, abbiamo lavorato duramente dal vertice per identificare le aree in cui possiamo adottare misure concrete per garantire che le politiche commerciali e tecnologiche siano efficaci per il nostro popolo", hanno affermato Bruxelles e Washington in una dichiarazione congiunta.

Pittsburgh è stata scelta come sede di questo primo incontro per essersi reinventata come hub per la tecnologia e l'industria all'avanguardia investendo su se stessa e sui suoi lavoratori, anche costruendo legami con partner europei.

"Sulla base dei nostri valori democratici condivisi e della più grande relazione economica del mondo, abbiamo lavorato duramente dal vertice per identificare le aree in cui possiamo adottare misure concrete per garantire che le politiche commerciali e tecnologiche siano efficaci per il nostro popolo", hanno affermato i funzionari dell'UE e degli Stati Uniti. in una dichiarazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: