Siccità: Ferrara(M5S), Ue scommetta su sostenibilità

'Giunti più velocemente del previsto ad un punto critico'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 07 LUG - "Pochi giorni fa, a causa delle alte temperature, un distacco enorme di ghiaccio ha fatto delle vittime sulle montagne della Marmolada. Inoltre il Consiglio dei ministri italiano ha deliberato lo stato di emergenza per siccità per cinque regioni. A livello globale, dal 2000 i fenomeni di siccità, per numero e durata, sono aumentati del 29%. Se questo trend continuerà, diversi studi sostengono che entro il 2030, 700 milioni di persone rischieranno di essere sfollate a causa della siccità ed entro il 2050, la stessa potrebbe colpire circa il 75% della popolazione mondiale". Così l'europarlamentare del M5S, Laura Ferrara, intervenendo al dibattito sulla siccità alla plenaria del Parlamento europeo.

"E' fondamentale - ha spiegato - dirigere i nostri sforzi e le nostre risorse verso azioni ecosostenibili, riduzione delle emissioni, pratiche agricole che sprechino meno acqua e, più in generale, verso azioni di tutela del territorio in linea con le nuove condizioni climatiche". "La Terra - ha concluso - non lancia più timidi allarmi, siamo giunti più velocemente del previsto ad un punto critico. Viviamo in maniera più sostenibile le nostre vite, lo dobbiamo alle generazioni presenti e future".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: