Aborto: Baldassarre, da Ue assurda ingerenza su Stati membri

'Ennesimo atto prepotenza sinistra, anche nei confronti di Usa'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 07 LUG - "Si è consumato l'ennesimo tentativo di ingerenza del Parlamento Europeo nei confronti degli Stati Uniti e degli Stati membri, con la seconda risoluzione nel giro di un mese approvata oggi in Plenaria sull'aborto. 324 i deputati che si sono resi complici, a fronte di 155 che hanno votato in modo contrario e 38 astenuti." Lo ha detto Simona Baldassarre, eurodeputato e Responsabile del Dipartimento Famiglia della Lega.

"La competenza sull'aborto è e rimane in capo alla sovranità dei singoli paesi. Da Roma a Bruxelles, la sinistra continua a strumentalizzare la crisi per imporre la propria agenda ideologica. Dopo la lettera promossa da alcuni deputati di Renew alla Presidente Metsola per interdire l'accesso al Parlamento Europeo alle organizzazioni pro-life, ecco l'ennesimo atto di prepotenza da parte di una sinistra che va avanti con i paraocchi. Lavoriamo piuttosto a tutela delle donne, affinché di fronte al bivio dell'aborto possano scegliere per la vita", ha sottolineato. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: