Sindaco Potenza è nuovo relatore Regioni Ue infrastrutture

'Imperativo che siano adeguatamente protette'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Redigere il parere del Comitato Ue delle Regioni (CdR) sulle infrastrutture critiche europee. Questo il compito del sindaco di Potenza Mario Guarente (Lega, Ecr) nominato relatore sulle infrastrutture critiche durante la riunione della commissione Risorse naturali (Nat) del CdR. Nel 2019, infatti, una valutazione della direttiva 2008/114/CE sulle infrastrutture critiche europee ha concluso che questa è oggi parzialmente rilevante e va resa più coerente anche grazie alla cooperazione.

"È imperativo che le infrastrutture critiche siano adeguatamente protette contro un ampio spettro di minacce, siano esse naturali o provocate dall'uomo, involontarie o con intenti dolosi", ha detto Guarente. "Le infrastrutture critiche devono essere resilienti in ogni luogo e ogni volta che si verificano interruzioni". Uno scambio di opinioni sul parere si terrà a marzo, per arrivare all'adozione in plenaria a luglio. La nuova proposta di direttiva coprirà 10 settori: energia, trasporti, banche, mercato finanziario, sanità, acqua potabile, acque reflue, digitale, pubblica amministrazione e spazio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: