Cirio, rafforzare Meccanismo Ue protezione civile

Presidente Piemonte presenta parere a Comitato Regioni Ue

Redazione ANSA

BRUXELLES - "La pandemia che ha investito il mondo e ha cambiato il nostro stile di vita, ha messo in luce, come ogni esperienza estrema, punti di forza e punti di debolezza dei nostri sistemi sanitari, ma anche della nostra capacità di risposta alle emergenze su vasta scala. Il rafforzamento delle capacità di coordinamento previste dalla proposta di modifica del Meccanismo europeo di Protezione civile sono di conseguenza, oltre che opportune, fortemente necessarie". Così il presidente della Regione Piemonte e membro del Comitato europeo delle Regioni (CdR), Alberto Cirio, che oggi ha presentato un parere sul rafforzamento del Meccanismo europeo di Protezione civile. Ciò è necessario "sia per intervenire con prontezza ed efficacia quando una crisi è in atto, ma ancor più per mitigarne gli effetti con tempestività", ha spiegato Cirio. "Il parere del CdR, di cui sono orgoglioso di essere relatore - ha aggiunto - va proprio in questa direzione: rendere questo strumento ancora più efficace e rispondente alle esigenze dell'Europa intera, a partire dalla valorizzazione delle potenzialità dei territori e delle comunità locali che la compongono". Il parere verrà votato nella commissione Risorse naturali del CdR il 22 settembre. Il testo sarà poi discusso e votato da tutti i membri del CdR il 13-14 ottobre, durante la plenaria del Comitato che si svolgerà in concomitanza con la Settimana europea delle Regioni e delle città. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: