Summit tra Commissione europea e organo esecutivo dell'Unione Africana

Von der Leyen, con Global Gateway 150 miliardi per l'Africa

Redazione ANSA

BRUXELLES, 28 NOV - Riunione dei commissari Ue con gli omologhi dell'Unione Africana, oggi a Bruxelles. Tra i temi prioritari sul tavolo la sicurezza alimentare del continente africano e il Global Gataway, il programma dell'esecutivo europeo per rafforzare partnership e investimenti in Asia e Africa. Ad accogliere a Palazzo Berlaymont il presidente della Commissione dell'Unione, Moussa Faki Mahamat, è stata Ursula von der Leyen. "Viviamo tempi amari. Per questo l'Africa e l'Europa devono collaborare ancora di più. Siamo partner in tempi di crisi e partner per il futuro", ha scritto in un tweet la presidente della Commissione europea.

"Stiamo vivendo un momento decisivo sul fronte energetico, in cui possiamo unire le forze, Europa e Africa" ha detto von der Leyen, in conferenza stampa al termine dell'incontro. "Il mondo ha bisogno di energia rinnovabile e l'Africa può diventare una grande esportatrice di energia pulita ma ha bisogno di investimenti", ha aggiunto.

"L'Africa e l'Europa sono legate dalla geografia e da un destino comune. Il rinnovato partenariato Ue-Africa, come riaffermato nel nostro vertice di febbraio, è di estrema importanza per plasmare il nostro futuro comune e rappresenta un segnale di fiducia nel potenziale delle nostre relazioni, in particolare in questi tempi difficili" ha proseguito von der Leyen. "Attraverso investimenti sostenibili per un valore di almeno 150 miliardi di euro, il pacchetto di investimenti Global Gateway Africa-Europa è l'offerta positiva e concreta dell'Ue, che contribuirà a rafforzare la resilienza del continente", ha aggiunto 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: