Cala dello 0,1% il costo del lavoro

Eurostat, in Italia maggior calo (-4%) rispetto al 2020

Redazione ANSA

BRUXELLES - Nel secondo trimestre del 2021 il costo del lavoro su base oraria ha registrato un lieve calo dello 0,1% nella zona euro, mentre nella Ue è aumentato dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Nel primo trimestre del 2021 il costo orario della manodopera era salito rispettivamente dell'1,3% e dell'1,6%. Lo rende noto Eurostat.

Tra gli Stati membri, gli aumenti annuali più significativi si sono registrati a Cipro (+14,3%) e in Polonia (+7,9%), mentre l'Italia (-4%) ha fatto registrare il calo maggiore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: