Vienna minaccia il blocco di 100 milioni di dosi Pfizer

Danti (Iv), Ue non si pieghi al ricatto di Kurz

Redazione ANSA

BRUXELLES -  L'Austria minaccia di bloccare 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer per i Paesi Ue, per il quarto trimestre, se non otterrà una consegna più massiccia dei 10 milioni di dosi che verranno anticipati dal lotto tra aprile e giugno, e che in parte dovranno andare ai Paesi più bisognosi, secondo quanto emerso dal summit dei leader Ue. Lo si apprende da più fonti diplomatiche europee a Bruxelles.

L'Unione Europea ha saputo fin dal primo giorno rispondere alla pandemia facendo prevalere il principio della solidarietà, sia in campo economico che sanitario. Oggi non si pieghi di fronte a questo ricatto: l'ennesima dimostrazione che sovranismo fa rima con egoismo". Lo scrive su Twitter l'eurodeputato di Italia Viva Nicola Danti, facendo riferimento alla decisione del premier austriaco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: