Il Pe adotta lo strumento di sostegno tecnico al Recovery fund

Testo adottato con 540 sì, 75 contrari e 77 astensioni

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il Parlamento europeo ha adottato lo strumento di sostegno tecnico al Recovery fund, che aiuterà i Paesi Ue nell'accedere ai finanziamenti previsti dal Fondo per la ripresa e la resilienza. Il regolamento adottato oggi introduce lo strumento di sostegno tecnico (Tsi, Technical Support Instrument) che ha l'obiettivo di assistere le autorità nazionali nella preparazione, la modifica, l'attuazione e la revisione dei piani nazionali, necessari per ricevere il sostegno previsto dal Recovery.

Nel testo vengono elencate alcune azioni chiave da implementare, come la digitalizzazione delle strutture amministrative e dei servizi pubblici, in particolare nella sanità, nell'istruzione o nel sistema giudiziario, la creazione di politiche per aiutare le persone a riqualificarsi per il mercato del lavoro e la costruzione di sistemi assistenziali resilienti e capaci di fornire una risposta coordinata.

Un unico archivio pubblico online, gestito dalla Commissione europea, fornirà le informazioni sulle azioni che rientrano tra le competenze dello strumento di sostegno tecnico. Le riforme sostenute dallo strumento dovrebbero rispondere efficacemente alle sfide individuate nelle raccomandazioni specifiche per ogni paese. Il testo è stato adottato con 540 voti favorevoli, 75 contrari e 77 astensioni. Lo strumento disporrà di un bilancio complessivo di 864 milioni di euro nel periodo 2021-2027 (prezzi attuali).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: