Covid: Ema, risposta a vaccino Pfizer entro il 29 dicembre

Per vaccino Moderna, entro 12 gennaio

Redazione ANSA

BRUXELLES -L'Agenzia europea del farmaco ha ricevuto una domanda di autorizzazione all'immissione in commercio condizionale del vaccino sviluppato da BioNTech e Pfizer. Lo rende noto l'Ema. La valutazione procederà secondo una tempistica accelerata. Un parere sull'autorizzazione potrebbe arrivare entro poche settimane. Se i dati presentati sono sufficientemente solidi per trarre conclusioni sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino, il comitato scientifico per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'EMA concluderà la sua valutazione durante una riunione straordinaria prevista per il 29 dicembre, al più tardi.

Inoltre se i dati presentati da Moderna si dimostreranno sufficientemente solidi per trarre conclusioni sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino "la valutazione sarà conclusa al più tardi nella riunione straordinaria del comitato scientifico per i medicinali per uso umano dell'Ema, prevista per il 12 gennaio". Lo annuncia sempre l'Ema in una nota in cui dà notizia dell'avvenuta presentazione della domanda di autorizzazione da parte di Moderna.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: