Via libera Ue ad anticipo fondi ripresa per aree rurali

Nel 2021-2022 oltre 10 miliardi per ambiente e digitale, 1,2 miliardi a Italia

Redazione ANSA

BRUXELLES - Saranno disponibili già dal 2021 i finanziamenti supplementari per lo sviluppo rurale previsti dal fondo per la ripresa Ue. E' il risultato dell'accordo tra le istituzioni Ue raggiunto stamattina. L'anno prossimo arriveranno 2,4 miliardi di euro e nel 2022 5,6 miliardi, vincolati a misure per l'ambiente (37%) e la digitalizzazione (55%), come chiesto dall'Europarlamento. In origine i fondi sarebbero arrivati con la nuova Pac, dal 2023. Se si tiene conto degli ulteriori 2,6 miliardi di anticipi previsti dall'accordo sul bilancio pluriennale Ue, il pacchetto Ue per lo sviluppo rurale 2021-22 supera i 10 miliardi di euro, 1,2 miliardi dei quali a beneficio dell'Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: