Bonaccini, turismo asset chiave per crescita sostenibile Ue

'Se Bruxelles non lo capisce sprecherà una grande occasione'

Redazione ANSA

BOLOGNA - "Mi pare che per la prima volta l'Unione europea si stia rendendo conto che il turismo può e deve essere un asset importante per la crescita economica sostenibile dei prossimi anni e decenni. Sinceramente ho sempre visto l'Ue trascurare troppo un settore così rilevante per la nostra regione e il nostro Paese". Così il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini in un incontro online sul turismo in regione e sulle opportunità di rilancio dall'Ue, organizzato da Parlamento europeo in Italia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Ue.

"Il turismo per noi è un asset fondamentale - sottolinea il governatore emiliano -. O l'Unione europea capisce che il turismo in uno dei luoghi del mondo dove è concentrata gran parte della bellezza e dei siti culturali e architettonici" deve diventare "asset fondamentale per il futuro delle nostre economie, oppure sprecherà una grande occasione". Tre per Bonaccini le linee di finanziamento da chiedere a Bruxelles: "Investimenti per infrastrutture materiali e immateriali, risorse per investimenti sulle strutture ricettive e risorse per la promozione turistica". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: