Percorso:ANSA > Europa > Altre news > Crisi: via libera Bei a 8,4 mld prestiti pmi e infrastrutture

Crisi: via libera Bei a 8,4 mld prestiti pmi e infrastrutture

Anche per realizzazione piccole centrali idroelettriche Italia

22 ottobre, 12:48
Il presidente della Bei Werner Hoyer Il presidente della Bei Werner Hoyer

BRUXELLES - Via libera da parte del bord della bei a un pacchetto di prestiti da 8,4 miliardi di euro per pmi e infrastrutture. Di questi, oltre un terzo (2,9 mld) andranno alle piccole e medie imprese e alle mid cap europee, facendo così salire il sostegno della Bei al settore complessivamente a 13,1 miliardi nel solo 2014.

Altri 3,4 miliardi di prestiti, invece, sono stati approvati per la realizzazione di infrastrutture strategiche, tra cui progetti in ambito dei trasporti in Francia, Spagna e Grecia, e nel settore delle tlc a Malta. In ambito energetico, invece, l'aiuto della Bei è stato assegnato all'Italia per l'ammodernamento di impianti già esistenti e la costruzione di nuove piccole centrali idroelettriche, e alla Gran Bretagna per realizzare nuove connessioni a impianti eolici offshore.

Sostegno per investimenti a lungo termine in ricerca e sviluppo è invece andato alla Germania, e all'edilizia scolastica in Francia. Intanto anche il Fondo europeo per gli investimenti nei giorni scorsi ha dato l'ok a a 10 nuove operazioni a sostegno delle pmi, con un impegno finanziario da parte del Fei di 271,5 milioni di euro con un effetto leva di 757 milioni di capitale. In totale nel 2014 il Fondo si è impegnato per 2,6 mld con un effetto leva previsto di 11,7 mld.

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA