Approvati 180 milioni di aiuti all'Italia per agricoltura e pesca

Garanzie sui prestiti contro il caro energia dovuto alla guerra

Redazione ANSA

BRUXELLES - Luce verde alla Commissione europea a uno schema italiano da 180 milioni di euro a sostegno delle imprese attive nei settori agricolo, forestale, della pesca e dell'acquacoltura nel contesto dell'invasione russa dell'Ucraina. L'aiuto consisterà in importi limitati di aiuto sotto forma di garanzie sui prestiti per sostenere le aziende nelle loro necessità di liquidità e aiutarle a superare le difficoltà economiche e finanziarie legate all'aumento dei costi energetici e di altri input dovuto alla crisi geopolitica.

La Commissione ha riscontrato che il regime italiano è in linea con le condizioni stabilite nel quadro temporaneo di crisi. In particolare, l'aiuto non supererà i 35mila euro per beneficiario e sarà concesso entro il 31 dicembre 2022. La Commissione ha concluso che il regime è necessario, appropriato e proporzionato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie