Ferreira, dare futuro a tutti i territori Ue

Commissaria europea a Lisbona, speranza in azione Ue e vaccini

Redazione ANSA

BRUXELLES - "L'equilibrio territoriale è fondamentale. Non possiamo mettere tutte le nostre uova in un solo paniere. Ciò sarebbe economicamente malsano e socialmente ingiusto. Il futuro deve essere per tutte le regioni, non solo per quelle favorite". Così la commissaria alla Coesione Elisa Ferreira, nel suo discorso alla Conferenza degli organi parlamentari specializzati in affari (Cosac), a Lisbona per il passaggio del testimone alla presidenza portoghese Ue.

Ferreira si è detta "particolarmente orgogliosa che la politica di coesione sia diventata uno dei primi soccorritori europei nella crisi", ricordando inoltre che dal punto di vista economico "mai prima d'ora l'Europa ha avuto questo livello di potenza di fuoco". Bruxelles ha "negoziato il più ampio portafoglio di vaccini al mondo per tutti i nostri Stati membri", ha proseguito la commissaria. In attesa che siano vaccinate un numero sufficiente di persone "nell'oscurità di questa crisi, vedo un raggio di speranza", ha detto, sottolineando che "contrariamente a quanto accaduto nella crisi precedente, questa volta l'Europa ha reagito rapidamente e con decisione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie