Il profumo del tartufo a Cascina Triulza

Il 27 ottobre dalla riflessione e alla degustazione

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 23 OTT - Dopo la positiva esperienza che ha visto protagoniste le Città del Tartufo a Expo, l'Associazione Nazionale che le rappresenta, insieme a cinque dei suoi territori, torna alla Cascina Triulza il 26 ottobre per l'ultimo dei "Lunedì di Triulza". Evento diviso in due sezioni: un convegno, guidato dalla Regione Molise, e una serie di degustazioni proposte dai Comuni di Millesimo (Savona), Fabro (Terni), Apecchio e Sant'Angelo in Vado (Pesaro Urbino.

Il convegno vuole essere un momento di riflessione sulla corretta comunicazione legata al tartufo e sull'impegno che l'Associazione pone da anni per una giusta promozione, rispetto alla qualità e alla tracciabilità del prodotto, alla difesa del territorio e dell'ambiente tartufigeno, al miglioramento delle condizioni delle tartufaie naturali e alla rinnovabilità della risorsa. Portano la loro testimonianza il Centro nazionale Studi del Tartufo di Alba, quello di Sant'Angelo in Vado, quello di Campochiaro (Campobasso). Il secondo momento ospita un workshop con degustazioni animato dalle quattro città che guideranno i partecipanti alla scoperta delle loro peculiarità. L'esperienza delle Città del Tartufo a Milano si prolunga ancora grazie a un'altra iniziativa che coinvolge San Giovanni d'Asso. La cittadina in provincia di Siena, sede operativa dell'Associazione Nazionale Città del Tartufo, che partecipa ai Chioschi dell'Umanitaria, alla giornata fuori Expo della Regione Toscana. In questo spazio, presentata la Mostra mercato del Tartufo bianco delle crete senesi, in programma 7 e 8, 14 e 15 novembre, e proposti , in degustazione, piatti tipici della località toscana.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA