Sangalli, sì a Human Technopole 2040

Presidente Confommercio, sia innovation hub di livello globale

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 10 NOV - "Il dopo Expo deve essere realizzato con quel gioco di squadra che ha permesso all'Esposizione Universale di superare le divisioni, concentrando gli sforzi sul grande obiettivo comune2: ne è convinto il presidente di Confocommercio, Carlo Sangalli, che è interven uto in questi termini nel dibattito sul post Expo.

"Il polo di ricerca, Human Technopole 2040, è il primo passo concreto per fare dell'area espositiva un hub dell'innovazione di livello globale - ha dichiarato -. Tutti i progetti proposti fino ad oggi non potranno che trarre sinergie e benefici da questa operazione voluta dal Governo e che, non a caso, parte dal territorio milanese. La Grande Milano è infatti capofila dell'innovazione in Italia con quasi 17mila imprese su un totale nazionale di 152mila". "In questo contesto - ha concluso - la Camera di Commercio, istituzione pubblica di tutte le imprese e luogo di sintesi dei diversi interessi economici, rilancia il progetto della Cittadella dell'innovazione, che prevede il trasferimento, nel sito espositivo, delle attività di ricerca e innovazione della sua Azienda speciale Innovhub, con 20 laboratori e 150 ricercatori e tecnici specializzati".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA