Milano festeggia 100 anni Città Studi

Convegno su dopo expo, rettore Politecnico, no progetti calati

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 9 NOV - A cento anni dalla posa della prima pietra di Città Studi, il primo quartiere universitario di Milano, il mondo accademico milanese insieme alle istituzioni si è riunito all'Università Statale per celebrare questo anniversario e per confrontarsi sul tema del dopo Expo, al convegno 'La grande Milano. 10 idee per 100 anni dalla Città degli studi'. Al centro del dibattito il piano proposto dal governo, di un polo internazionale di ricerca e tecnologia guidato dall'Iit, Istituto italiano di tecnologia di Genova. "Credo che il sistema lombardo sia forte e robusto - ha commentato il rettore del Politecnico di Milano, Giovanni Azzone, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se l'idea del governo non rischia di rubare la scena alla proposta lanciata dall'Università degli studi di Milano -. Se ci sono competenze forti che rafforzano il sistema ben vengano ma se il tema è quello di far calare un progetto purché sia, credo non ce ne sia bisogno perché chi vive tutti i giorni Milano si rende conto che questa è una città che di progetti è in grado di farne". Nel dopo Expo la città di Milano "può diventare una città internazionale dell'accoglienza - ha spiegato il direttore del Piccolo teatro di Milano, Sergio Escobar - una città della cultura delle differenze, attraverso un campus universitario in cui c'è simbiosi tra cultura e ricerca". La Fondazione Cariplo appoggia l'idea di realizzare un centro internazionale e interdisciplinare di ricerca, in particolare dedicato alla buona nutrizione, "mi auguro che la città di Milano in questo abbia una rappresentanza più che dignitosa - ha spiegato Rocco Corigliano di Fondazione Cariplo -. Nel 2016 la Fondazione destinerà a progetti di vario tipo 152 milioni di euro, di cui 11 per l'ambiente, 30 milioni per arte e cultura, 46 per servizi alla persona e 22 per la ricerca. Speriamo nei prossimi anni di poter ribaltare queste proporzioni a favore della ricerca, cultura e ambiente".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA