Infusi con fiori edibili contro afa

Tagete, garofanino e bocche di lupo naturalmente rinfrescanti

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 19 LUG - Sconfiggere il caldo afoso di una giornata a Expo con un infuso alle erbe accompagnato da fiori edibili: è la proposta che Coldiretti Toscana porta all'esposizione nel padiglione 'No farmers No party'.

Accanto ai rimedi tradizionali anche un infuso alle erbe dalle proprietà anti-afa può aiutare a sopportare una giornata calda, meglio ancora se vengono aggiunte frutta e fiori edibili come il tagete, il garofanino e le bocche di lupo, che sono naturalmente rinfrescanti.

L'azienda agricola 'Antichi Rimedi' della provincia di Grosseto ha proposto ai visitatori di Expo due tipi di infusi contro il caldo: una con fiori di sambuco, foglie di menta e scorza di limone, l'altra con la rosa canina e il karkadè, noto per le sue proprietà rinfrescanti e utilizzato come bevanda dissetante anche in Marocco. "Si tratta di erbe coltivate tutte in Toscana - ha spiegato Claudia Fedi di Coldiretti Toscana, che si occupa di seguire le aziende innovative - in una zona che si trova all'interno di una riserva naturale, quindi rispettano dei canoni di sostenibilità". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA