Russia: Coldiretti, boom di falsi italiani

Dalla Mortadella Milano'sovietica'al Reggianito fatto in Brasile

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 10 GIU - In Russia è boom di falsi made in Italy da quando lo scorso agosto la Russia ha deciso l'embargo impedendo l'export di vari prodotti come salumi, formaggi, verdura e frutta dai Paesi dell'Unione Europea. Si tratta - spiega l'associazione che in occasione della visita di Vladimir Putin all'Expo di Milano ha reso noti i risultati del suo monitoraggio - di prodotti fatti in Russia (come la Mortadella Milano o la mozzarella 'Casa Italia'), o in altri Paesi che non subiscono l'embargo: dal gorgonzola svizzero, al Reggianito prodotto in Brasile passando per la ricotta bielorussa. "Il rischio - secondo Coldiretti - è che una volta perso lo spazio sugli scaffali sarà difficile recuperarlo". E questo vale anche per la ristorazione italiana in Russia. Già adesso la stime dell'associazione è che le esportazioni agroalimentari in Russia nei primi due mesi del 2015 sono crollate del 53,8%. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA