600 velisti-teenager, e a Viareggio si vola

Mamma guarda come mi diverto

Responsabilità editoriale Saily.it

GUARDA 5 VIDEO - CLASSIFICHE FINALI E TUTTI I PODI - La festa è qui, e Viareggio di feste se ne intende, ragazzi e ragazze dei Campionati Giovanili delle classi Singolo, quindi timonieri, o surfisti, marinai solitari al comando delle loro barche, scatenati come testimoniano le foto di Martina Orsini che ne coglie la gioia negli occhi, se ne sono accorti. Benvenuto a 11 nuovi UDR. REPORT COMPLETO

 

Quella di settembre tra Primavela, Singoli e Doppi (questa settimana a Loano) è la comunità della vela baby italiana, la stessa - ricordiamolo - che esprime campioni o podi mondiali ed europei giovanili sulle classi olimpiche, o il titolo Nacra 17 di Ruggero Tita e Caterina Banti. Anche loro erano qualche settembre fa alle Primevele, e oggi sul tetto del mondo. Quindi un occhio di riguardo a queste manifestazioni che sono la finestra, lo specchio di ciò che fanno per tutto l'anno i circoli velici italiani. E se guardate bene nei nomi che compaiono sotto, i ragazzi e le ragazze saliti sul podio, scoprite molti italiani con cognomi stranieri, a testimoniare dei percorsi diversi che li hanno portati a essere giovani atleti e cittadini, e a correre per l'Italia.

REPORT FINALE E LISTA DEI PREMIATI SUL PODIO DI VIAREGGIO

Dopo la Coppa Primavela, con la consegna delle medaglie al Club Nautico Versilia, che con il Circolo Velico Torre del Lago Puccini, la Società Velica Viareggina in collaborazione con la LNI Viareggio e il Comitato Circoli Velici Versiliesi, hanno organizzato i due eventi, cala il sipario sui Campionati Italiani giovanili in singolo del 2018.

Nell’ultima giornata sono state anticipate le partenze di tutte le classi per evitare i temporali previsti nel pomeriggio, e ogni flotta ha concluso almeno una prova, tranne i Kiteboard per cui il vento era troppo leggero. Il Campionato è comunque valido per ogni classe e sono stati incoronati i Campioni Italiani giovanili in singolo 2018.

"E' stata proprio una bella festa della vela - dichiara il Presidente FIV, Francesco Ettorre - credo che si leggesse negli occhi dei ragazzi, dei tecnici e di tutti quelli che vivono questo sport in maniera sana e serena come ci insegnano i ragazzi. Una grande edizione non facili per il meteo, va un plauso all'organizzazione, ai tecnici e ai Comitati, che hanno saputo garantire regate corrette e tecnicamente complicate. Siamo già pronti per guardare al futuro".

"Una settimana molto bella e intensa - per Alessandra Sensini, Vice Presidente CONI e Direttore Tecnico Giovanile FIV - è stato fantastico anche vedere gli allenatori sul palco, stanno facendo un lavoro veramente ottimo nei loro circoli, e grazie anche a loro oggi si sono viste tante conferme e tanti atleti nuovi. Il Campionato arriva poi al termine di una stagione che è andata davvero molto bene, questo entusiasmo si sentiva nell'aria ed è bellissimo viverlo". 

ECCO CHI HA RIEMPITO I TANTI PODI NELLA FESTOSA PREMIAZIONE

LASER RADIAL U19

FEMMINILE

1 - Federica Cattarozzi (CV Torbole)

2 - Virginia Mazza (CV Ravennate)

3 - Giorgia Cingolani (CV Torbole)

MASCHILE


1 - Guido Gallinaro (FV Riva)

2 - Matteo Paulon (YC Cannigione)

3 - Gregorio Moreschi (FV Riva)

 

LASER 4.7 U17

FEMMINILE

1 - Alessia Palanti (CV Torbole)

2 - Maria Giulia Cicchinè (CV Porto Civitanova)

3 - Sara Savelli (CV Bellano)

MASCHILE

1 - Nicolò Nordera (RYC Canottieri Savoia)

2 - Ilan Muccino (CV Ravennate)

3 - Massimiliano Testa (FV Malcesine)

 

OPTIMIST

ASSOLUTA

1 - Claudia Quaranta (CV Bari)

2 - Alex De Murtas (FV Riva)

3 - Pietro Paolo Orofino (RYC Canottieri Savoia)

FEMMINILE


1 - Claudia Quaranta (CV Bari)

2 - Giulia Bartolozzi (SC Garda-Salò)

3 - Maria Vittoria Arseni (CV Roma)

 

O’PEN BIC U17

FEMMINILE

1 - Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona)

2 - Sofia Chistè (CV Arco)

3 - Ludovica Cui (LNI Sulcis)

MASCHILE

1 - Davide Mulas (LNI Sulcis)

2 - Elia Andrea Aldrighetti (CV Arco)

3 - Pietro Cardelli (CN Rimini)

 

TECHNO 293 U17

FEMMINILE


1 - Marta Monge (CN del Finale)

2 - Matilde Fassio (CN Loano)

3 - Lavinia De Felici (LNI Ostia)

MASCHILE

1 - Davide Antonioli (Nauticlub Castelfusano)

2 - Francesco Simeoni (Nauticlub Castelfusano)

3 - Gabriele Guella (CS Torbole)

 

TECNHO 293 U15

FEMMINILE

1 - Sofia Renna (Circolo Surf Torbole)

2 - Sara Galati (CN del Finale)

3 - Anita Soncini (LNI Ostia)

MASCHILE


1 - Alessandro Graciotti (SEF Stamura)

2 - Alessandro Melis (Windsurfing Club Cagliari)

3 - Giuseppe Romano (CC Roggero di Lauria)

 

TECHNO 293 U13

FEMMINILE
1 - Gaia Barbera (LNI Ostia)

2 - Rachele Balini (LNI Ostia)

3 - Caterina Montini (FV Malcesine)

MASCHILE

1 - Gabriele Zavattieri (CC Roggero di Lauria)

2 - Giuseppe Paolillo (Horizont Sailing Club)

3 - Alessandro Giulio Orlandi (SEF Stamura)

 

RS:X

FEMMINILE

1 - Lerisen Di Leo (LNI Ostia)

2 - Felicitas Khuen Belasi (Kalterer Sportverein Windsurfing)

MASCHILE


1 - Simone Montanucci (LNI Civitavecchia)

2 - Riccardo Onali (Windsurfing Club Cagliari)

3 - Carlo Cipriani (SEF Stamura)

 

KITEBOARDING U15

1 - Andrea Principi (CN Maremma)

2 - Noah Cuomo (CV Crotone)

3 - Andrea Lauro (CV Crotone)

 

KITEBOARDING U19

FEMMINILE
1 - Sofia Tomasoni (Windsurfing Club Cagliari)

2 - Irene Tari (CV Porto Civitanova)

3 - Maggie Pescetto (YC Italiano)

MASCHILE

1 - Lorenzo Boschetti (CN Cesenatico)

2 - Dante Romeo Marrero (CV Crotone)

3 - Francesco Clausi (CV Crotone)

Main sponsor delle manifestazioni che ben esprimono la passione giovanile per questo sport, è stato ancora una volta Kinder+Sport affiancato dal fornitore ufficiale FIV Usail. L’evento ha potuto contare anche sul supporto di Regione Toscana, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca e sul patrocinio di Provincia di Lucca, Comune di Viareggio, Capitaneria di Porto di Viareggio, Autorità Portuale Regionale e la rete di aziende di nautica toscana Navigo.

CRONACA DAY BY DAY: L'ESERCITO DI 600 PICCOLI-GRANDI VELISTI

DAY 1 - Affollate le banchine del Club Nautico Versilia, che insieme a Circolo Velico Torre del Lago Puccini, Società Velica Viareggina e in collaborazione con la LNI Viareggio e il Comitato Circoli Velici Versiliesi, è uno degli organizzatori dei due eventi giovanili italiani della Federazione Italiana Vela. E' arrivato un esercito di oltre 600 giovani atleti che da domani si sfideranno in acqua nelle classi Optimist, Laser Radial M, Laser 4.7, Laser Radial F, Techno 293 OD, RS:X Youth, O'Pen Bic e Kiteboarding, per aggiudicarsi il titolo di Campione Italiano Giovanile 2018.I campi di regata sono cinque, e saranno posizionati nell'area antistante il Porto di Viareggio con le derive nella zona del Club Nautico Versilia, le tavole a vela e il kite sulla spiaggia a sud del canale.

Il livello degli iscritti è molto elevato, in tutte le classi. Arrivano direttamente dalla vittoria al Campionato del Mondo Giovanile nella classe Laser Radial Matilda Zoy Talluri (CN Livorno) e Guido Gallinaro (FV Riva); così come i quattro componenti della squadra nazionale Optimist che ha vinto settimana scorsa il titolo europeo Team Race sul lago di Ledro.

DAY 2 - Il vento si è fatto desiderare nela prima giornata dei Campionati Italiani Giovanili in singolo a Viareggio, e solo i 43 skipper di O’Pen Bic hanno disputato la loro prima prova, anche se con una filo di vento e il terrore fino alla fine di non riuscire a portarla a termine.

Vincitore della prova di oggi, e provvisorio leader della classifica O’Pen Bic, è Davide Mulas (LNI Sulcis), seguito da Pietro Cardelli (CN Rimini) e da Vittorio Podeschi (CN Rimini); la prima ragazza è Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona), quinta in generale.

L’O’Pen Bic è la deriva più leggera tra quelle in gara a Viareggio, per questo sono riusciti a regatare anche se c’erano solo 3-4 nodi di vento caldo e umido da sud. Per tutte le altre sette classi il primo avviso di regata è rimandato.

BENVENUTO A 11 NUOVI UFFICIALI DI REGATA - Hanno approfittato dell'occasione del raduno baby, le cattive condizioni non hanno fermato i sei candidati agli esami per diventare Ufficiale di Regata, e nemmeno la Commissione composta da Adolfo Villani, Giovanni Magnano, Paolo Collina, Roberta Righetti e Giuliano Tosi. La stessa commissione, ha già esaminato altri cinque candidati durante le giornate della Coppa Primavela. Per un totale di 11 candidati a diventare UdR per il 2018. Eccoli: Maurio Buscemi, Emanuela Proietti, Angelo Trusiani, Adele Gagliardi, Vitonofrio Crismale, Francesco Collovà, Valentina Bravi, Giampaolo Tugnoli, Claudio Gianoli, Pietro Benamati e Elena Ferro. Nei tre giorni di corso e prove pratiche si toccano i diversi aspetti della regata, dai problemi da affrontare preventivamente fino alle procedure per proteste e udienze, passando per la gestione delle classi giovanili, delle Medal Race e delle regate in batteria. Benvenuti e buon lavoro!

DAY 3 - Cielo grigio, vento quasi assente e onda formata. Ma poi dopo qualche ora, e una leggera pioggia, il vento è entrato da sud-ovest inizialmente sui 6 nodi e ha toccato punte di 10-12 nodi.

Gli O’Pen Bic, gli unici ad aver disputato una prima prova ieri, oggi ne hanno concluse altre quattro per un totale di cinque prove disputate. In testa alla classifica provvisoria troviamo ancora Davide Mulas (LNI del Sulcis), nonostante la bandiera nera nella seconda prova, gli altri risultati sono un primo, un secondo ed un ottavo posto; seconda è Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona), che grazie ai buoni risultati di oggi (3, 1, 6, 5) sale dalla quinta posizione di ieri; in terza posizione, un’altra ragazza, Ludovica Cui (LNI del Sulcis) con due secondi, un quarto ed un settimo posto.

Tre le prove concluse oggi dagli Optimist, ed in testa troviamo due ragazze: Giulia Bartolozzi (SC Garda Salò) con due secondi ed un sesto posto, seguita da Ginevra Caracciolo (LNI Napoli) con due primi ed un dodicesimo posto, ed in terza posizione il primo maschio, Lorenzo Micheli (YC Cagliari) con 3, 5, 8.

Per le tavole a vela, sia i Techno 293 OD che gli RS:X, hanno disputato 3 prove.Negli RS:X Simone Montanucci (LNI Civitavecchia) è primo con 2, 1, 2, seguito da Riccardo Onali (Windsurfing Club Cagliari) con 1, 2, 3, terzo è Riccardo Alberto Borghi (SEF Stamura) con i parziali di 5, 3, 4. La prima di sole due ragazze è Lerisen Di Leo (LNI Ostia) con un ottavo e due settimi posti, ottava in generale.

Nei Techno 293 OD U13, in testa troviamo Gabriele Zavatteri (CC Roggero di Lauria) con tre primi posti, dietro di lui Giulio Orlandi (SEF Stamura) con due secondi ed un terzo posto, quindi Federico Pilloni (Windsurfing Club Cagliari) con 5, 2, 4. La prima ragazzina è Gaia Barbera (LNI Ostia) in quarta posizione overall.

Nella categoria U15 Alessandro Melis (Windsurfing Club Cagliari) è in testa con 3, 2, 1, seguito da Alessandro Graciotti (SEF Stamura) con 1, 3, 2 e da Sofia Renna (Circolo Surf Torbole) con 4, 1, 3.

Tra i più grandi del Techno 293 OD, il migliore dopo la prima giornata è Davide Antognoli (Nauticlub Castelfusano) con tre primi posti, seguito da Matilde Fassio (CN Loano) con 4, 2, 5 e da Gabriele Guella (Circolo Surf Torbole) con 3, 4, 4.

PARLANDO DI DOPING AI GIOVANI ATLETI - La vela è quasi esente dal problema, ma parlarne non fa male, anzi! Interessante incontro aperto a tutti i partecipanti del Canpionato a Viareggio: “Doping, manteniamo le distanze”, in cui i relatori il dr. Mauro Favro, Presidente della Commissione Antidoping FIV, il dr. Antonio Spataro, Direttore Sanitario dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport del CONI ed Alessandra Sensini, Direttore Tecnico Giovanile e Vice Presidente del CONI, hanno illustrato i molti modi in cui si rischia inconsapevolmente di risultare positivi ai controlli dell’antidoping. Creme, medicinali, fumo passivo, contaminazioni varie, non basta non assumere sostanze vietate, bisogna anche controllare che queste non siano contenute in quello che consumiamo quotidianamente.

 

 

DAY 4 - Due le prove disputate per gli O’Pen Bic. La classifica vede in testa dopo sette prove due ragazze, la prima è Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona) che scarta un 25esimo e poi registra un primo posto, la seconda è Sofia Chistè (CV Arco) con un quarto ed un 17esimo che scarta, e al terzo posto troviamo il primo ragazzo, Davide Mulas (LNI del Sulcis), con un 21esimo ed un secondo posto.

Una prova per i Laser, sia Radial che 4.7, che arrivano così a tre prove disputate che rendono valido il Campionato, dalla eventuale quarta prova di domani potrà entrare lo scarto. La classifica dei Laser 4.7 vede in testa Niccolò Nordera (Reale YC Savoia), che ai due primi di ieri aggiunge un sesto di oggi, secondo è Corrado Franzò (CN NIC) che oggi chiude con un quarto posto, e terzo è Federico Costantini (CN Sambenedettese) primo nella sua batteria. La prima ragazza è Sofia Sechi (YC Cannigione), sesta in classifica generale e nona nella prova di oggi.

Nei Radial, il primo è il neo campione del mondo giovanile Guido Gallinaro (FV Riva) con un primo di giornata, seconda Federica Cattarozzi (CV Torbole) con un quarto, e terzo è Matteo Paulon (YC Cannigione) con un primo nella sua batteria.

Nelle tavole a vela gli unici a concludere una prova sono stati i dodici giovani windsurfisti dell’RS:X. Primo tra loro Simone Montanucci (LNI Civitavecchia) con un secondo posto, seguito da Riccardo Onali (Windsurfing Club Cagliari) con un settimo e da Carlo Maria Cipriani (SEF Stamura) con un terzo. Lerisen Di Leo (LNI Ostia) è la prima delle ragazze e sesta in generale.

 

Responsabilità editoriale di Saily.it
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: