Circuito tra AC50? Anche le voci volano

Second life

Responsabilità editoriale Saily.it

Prendono corpo i rumors sulla possibile nascita di un circuito di vela "pro" con i catamarani foiling della 35 America's Cup, classe AC50, trasformati in one-design e ribattezzati F50 Class. Prima tappa a Sydney nel febbraio 2019? Ecco i piani di Larry Ellison per fare concorrenza alla Coppa...

 

Sconfitto dopo averla conquistata con la forza, Larry Ellison nel 2017 sbattè la porta annunciando "Mai più Coppa America". Ma uno come lui, capace di tutto, voglioso di rivincite con ogni mezzo, è sempre una mina vagante. E così le voci, dapprima flebili poi sempre più forti, su un nuovo circuito di vela professionistica che fosse basato proprio sui "vecchi" AC50, i cat foiling super-powered (alcuni persino a pedali, ricordate Emirates Team New Zealand?), ultimamente stanno assumendo contorni più nitidi.

Gli ultimi rumors sul circuito sono basate su queste idee che circolano nel mondo velico che conta. Le barche della Coppa 2017 a Bermuda (almeno buona parte di esse) saranno trasformate in monotipi: foil, timoni, sistemi di controllo delle derive foil e wing saranno uguali per tutti. In particolare il sistema di controllo della wing scelto per l'one-design sarà quello di Team France, considerato più facile e affidabile.

I sistemi idraulici, vera centrale di potenza degli AC50, riceveranno energia da pompe elettriche (la domanda è: queste barche andranno a vela o a motore?). A bordo è previsto un equipaggio di 5 persone.

Cosa c'entra Ellison? I lavori di riconversione e monotipizzazione degli AC50 sarebbero in corso a Warkworth, Nuova Zelanda, presso il cantiere Core Builders, di proprietà del tycoon della Oracle. Inoltre, sempre secondo le voci, già 5 team avrebbero dato la disponibilità a partecipare e le barche convertite sarebbero quelle di Oracle, Team Japan, Artemis, Team France and Land Rover BAR.  

C'è altro. La nuova classe di barche sarà ribattezzata F50, e già si parla di location per il circuito 2019, con partenza a Sydney nel febbraio prossimo, e a seguire tappe a San Francisco e Bermuda. Tutte location in qualche modo appartenenti alla galassia velica di Larry Ellison. Dunque appare evidente il tentativo di dare vita a un super-circuito di team pro e grandi velisti, che faccia concorrenza alla 36 America's Cup, considerando che nella primavera del 2019 inizieranno ad andare in acqua le nuove barche, gli attesissimi AC75.

Responsabilità editoriale di Saily.it