Ia cresce nelle immagini medicali

Frost&Sullivan,ritorno su investimenti grazie a nuove norme

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 31 LUG - Oltre 90 società nel mondo hanno intrapreso un processo di sviluppo di soluzioni per l'imaging medicale basate sull'Intelligenza artificiale, generando grande interesse verso le opportunità di crescita del mercato. Lo sottolinea Frost & Sullivan, spiegando che il settore delle immagini medicali è oggi leader per l'impiego di questa nuova tecnologia. "Gli enti normativi stanno concedendo autorizzazioni per soluzioni basate sull'Intelligenza artificiale e stanno aprendo le porte alla commercializzazione, permettendo così di vedere nei prossimi anni un ritorno degli investimenti miliardari stanziati per lo sviluppo di queste tecnologie", spiega la società nella recente analisi "Artificial intelligence for medical Image Analysis". Il numero di queste soluzioni continua a crescere man mano che nascono nuove startup, che gli incumbent sviluppano soluzioni e le aziende tecnologiche fanno il loro ingresso nel settore, dando vita a un ecosistema collaborativo estremamente dinamico tra partecipanti provenienti da diversi contesti. "Con numerosi paesi che superano la fase di adozione degli innovatori ed entrano in quella dei primi utilizzatori, ora gli stakeholder dovrebbero concentrarsi sul perfezionamento e il collaudo della propria proposta di valore, dell'approccio collaborativo e delle strategie di go-to-market", segnala la ricerca, evidenziando la velocità di crescita del potenziale dell'Ia, si consolidano i casi d'uso e aumenta l'adozione nel mercato.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Leggi anche: