Week end di vini e sapori nell'ex carcere di Sant'Agata a Bergamo

Vite in Libertà, piccoli produttori in fiera il 14 e 15 dicembre

Redazione ANSA

ROMA - Un approccio alla coltivazione rispettoso dell'ambiente e al di fuori delle logiche della grande distribuzione. E' filo conduttore della terza edizione di Vite in Libertà, la fiera di piccoli produttori di vino organizzata dall'associazione Maite con il patrocinio del Comune di Bergamo nella suggestiva cornice di ExSA - Ex Carcere di Sant'Agata il 14 e 15 dicembre.

Due giornate di convivialità e scoperta di vini e prodotti genuini, con incontri, degustazioni e chiacchierate con i produttori in un contesto festoso e di condivisione. Giunta alla sua terza edizione, quest'anno la fiera cresce, aumentando ulteriormente il numero di espositori presenti e le regioni rappresentate, sia per quanto riguarda la parte enologica, la principale, che per quella agroalimentare.

Diventano 26 i produttori di vino, con 11 aziende dalla Lombardia, di cui 5 le bergamasche, 5 dal Piemonte, 2 dalle Marche, dall'Emilia Romagna e dalla Toscana, 1 dall'Alto Adige, dall'Umbria, dall'Abruzzo e dalla Francia, con un produttore di Barsac (a sud di Bordeaux). Per l'agroalimentare invece sono 4 le aziende ospitate, tutte lombarde, con una proposta che spazia dai formaggi vaccini dei Prati Parini, ai formaggi caprini di Ca' Morone, dai salumi di AgriPiccola ai prodotti a base di cacao di Passion Cocoa.

A cornice dell'appuntamento un ricco programma di incontri e degustazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA