Vino: Consorzio Prosecco Doc, il maltempo non altera il prezzo

Zanette, le notizie secondo le quali i prezzi della nostra denominazione sarebbero in calo sembrano orientate a generare confusione

Redazione ANSA TREVISO

TREVISO - Le conseguenze del maltempo del 2 agosto scorso sulle colture viticole di Glera non dovrebbe alterare il prezzo delle uve per la produzione di Prosecco.

A sostenerlo è il presidente del Consorzio di tutela della Doc, Stefano Zanette, il quale ha precisato oggi che l'effettiva portata dei danni è stata affidata alla quantificazione dell'Agenzia regionale per i pagamenti in agricoltura (Avepa).

"È evidente - ha detto - che le perdite, vista l'ampiezza del territorio interessato, siano significative, specie in alcune aree, ed è ovvio che un fenomeno del genere non potrà non avere effetti sensibili sui volumi disponibili dell'intera denominazione. È presto per dire se la perdita inciderà sulla quotazione delle uve - ha concluso Zanette - ma di sicuro le notizie secondo le quali i prezzi della nostra denominazione sarebbero in calo sembrano orientate più a generare confusione che a rispondere a una corretta esigenza di informazione".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA