A Udine la 10/a edizione Concorso mondiale Sauvignon

Dal 7 al 9 marzo, 100 esperti da 10 nazioni per vini da 20 Paesi

Redazione ANSA UDINE
(ANSA) - UDINE - Sarà Udine ad ospitare dal 7 al 9 marzo la 10/a edizione del Concorso Mondiale del Sauvignon, con l'arrivo nel capoluogo friulano di un centinaio tra degustatori, giornalisti, esperti e critici di circa 10 nazionalità diverse che valuteranno i vini presentati al concorso, provenienti da 20 Paesi.

Al centro delle degustazioni sarà il Sauvignon bianco, vino che negli ultimi anni ha suscitato un forte interesse sui mercati internazionali, reso popolare dai produttori del Nuovo Mondo, in particolare la Nuova Zelanda. In regione, i vitigni bianchi ricoprono oltre l'80% della superficie totale del vigneto e il Sauvignon bianco è al 5/o posto tra i vitigni bianchi più coltivati, dietro al Pinot grigio, Glera (Prosecco) e Friulano. L'edizione udinese del concorso, che festeggia i dieci anni di una manifestazione a cura dell'agenzia belga Vinopres, si avvale dell'organizzazione della Pregi e della collaborazione di Regione, Ersa, Comune di Udine e Consorzio delle Doc-Fvg. Soddisfazione per essere riusciti a portare il concorso in regione per la seconda volta (la prima nel 2015), è stata espressa dall'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali e ittiche, Stefano Zannier. ''È significativo - ha detto - che dopo l'edizione del 2015, il Friuli Venezia Giulia abbia nuovamente l'onore di ospitare il concorso mondiale del sauvignon, segno del credito di cui la nostra Regione gode anche a livello internazionale. Una vetrina di tal livello - ha concluso - focalizzerà ancor di più l'attenzione sulla qualità dei nostri vini e sulla capacità dei nostri produttori''.

I vincitori del Concorso saranno proclamati al salone ProWein a Duesseldorf (Germania). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA