Città Europea del Vino, il Sannio-Falanghina inizia da Napoli

Cerimonia d'investitura il 16 febbraio nel capoluogo partenopeo

Redazione ANSA ROMA

ROMA - E' in programma il prossimo 16 febbraio a Napoli la cerimonia d'investitura del territorio vitivinicolo "Sannio Falanghina" a "Città Europea del Vino 2019". A darne notizia sono i sindaci dei Comuni del beneventano di Castelvenere, Guardia Sanframondi, Sant'Agata dei Goti, Solopaca e Torrecuso.

La nomina del territorio sannita a città europea del vino 2019, assegnata da Recevin (Rete europea delle 800 Città del Vino di undici Stati europei), è avvenuta lo scorso 10 ottobre scorso a Bruxelles nella sede del Parlamento europeo. All'incontro nel capoluogo partenopeo parteciperanno i rappresentanti delle città portoghesi di Torre Vedras e Alanquer (Città Europea del Vino 2018) e i vertici dell'associazione nazionale delle Città del Vino e di Recevin.

Il programma di attività di promozione prevede nel 2019 oltre 120 eventi che si svolgeranno - spiega una nota- prevalentemente in terra sannita, coinvolgendo non solo i cinque Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento, ma anche altre location del Sannio, a cominciare dal capoluogo Benevento. Il calendario prevede inoltre iniziative in diverse città italiane, europee e di Oltreoceano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA