Barolo e Barbaresco anticipano il debutto delle ultime annate

Due giorni a fine gennaio ad Alba con 206 aziende produttrici

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Le nuove annate del Barolo (vendemmia 2015), del Barbaresco e del Roero (2016) saranno in anteprima in degustazione a 'Grandi Langhe 2019) il 28 e 29 gennaio ad Alba. Il debutto delle annate dei prestigiosi rossi piemontesi, con 206 aziende espositrici, richiamerà nelle Langhe 600 operatori specializzati e giornalisti provenienti da oltre 20 nazioni.

La kermesse è organizzata dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Langhe e Dogliani insieme al Consorzio Tutela Roero, con il sostegno della Regione Piemonte, dell'Ente Turismo Langhe Monferrato e Roero e Ubi Banca. La scelta di anticipare 'Grandi Langhe' a gennaio - è stato spiegato - "è fare da apripista alla stagione delle fiere internazionali e delle anteprime dei Paesi Europei e non". Tra le novità, la partecipazione di 21 sommelier under 35 da tutto il mondo.

Per i vini a doc prodotti in Langa la vendemmia 2018 ha avuto +5% nella produzione, pari a un potenziale di oltre 62 milioni di bottiglie, 14 milioni di Barolo e Barbaresco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA