Pievalta, 2 medaglie d'oro a Texsom Wine Awards 2017

Riconoscimenti in Usa a Verdicchio e San Paolo Castello di Jesi

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Pievalta, azienda vinicola pioniera dell'agricoltura biodinamica nelle Marche, ha vinto due importanti medaglie d'oro in un concorso enologico negli Stati Uniti: il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore vendemmia 2015 e il San Paolo Castelli di Jesi Verdicchio Riserva DOCG Classico vendemmia 2013 i vini premiati con l'eccellenza. L'azienda Pievalta è nata nel 2002 dalla lungimiranza della franciacortina Barone Pizzini e del suo General Manager Silvano Brescianini.

"Essere riconosciuti a livello internazionale come eccellenza del Made in Italy è una grandissima soddisfazione per la nostra azienda - affermano Alessandro Fenino, enologo che dirige l'azienda marchigiana, e Silvano Brescianini - e questo ci aiuta sempre di più a fare dei nostri vini gli ambasciatori nei mercati esteri di quel territorio meraviglioso che sono i Castelli di Jesi e le Marche. A maggior ragione se pensiamo all'impegno che, da quasi 15 anni, ci mettiamo nella ricerca dei massimi standard qualitativi nel massimo rispetto dell'ambiente naturale e della sostenibilità praticando l'agricoltura biodinamica".

Il TEXSOM International Wine Awards nasce nel 2005 dall'incontro tra la conferenza di sommelier ideata da James Tidwell MS e Drew Hendricks MS e la competizione enologica istituita nel 1985 da Rebecca Murphy, giornalista ed esperta di vini. Il concorso chiama a confronto la Wine Community mondiale.

Si tratta di una delle più importanti manifestazioni negli Stati Uniti. Quest'anno i partecipanti sono stati 3.581 provenienti da 29 Paesi e da 19 Stati USA. I vini sono stati giudicati alla cieca da 71 esperti del settore riconosciuti a livello internazionale.

"I risultati dell'edizione 2017 - si lege in una nota dell'azienda - sottolineano la crescente importanza del mercato americano confermando l'Italia, al primo posto tra i produttori di qualità e Pievalta tra i migliori produttori riconosciuti a livello internazionale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA