Cucina peruviana-nikkei sbarca a Roma a Palazzo Dama

Con succursale ristorante milanese 'Pacifico' dello chef Pesaque

Redazione ANSA

- ROMA - Il ristorante milanese Pacifico, che ha portato l'alta cucina peruviana dello chef Jaime Pesaque in Italia, si 'sdoppia' all'interno di Palazzo Dama, l'hotel 5 stelle progettato dall'architetto Antonio Girardi a due passi da Piazza del Popolo a Roma.

A 'Pacifico' Roma la cucina evolutiva di Pesaque ricca di suggestioni e contaminazioni asiatiche si concretizza - spiega una nota - in un menu peruviano-nikkei servito a pranzo e cena nel ristorante e nel giardino con piscina dell'albergo. La brigata è affidata all'executive chef Nazaev Esparza Zaragoza, allievo di Pesaque e già chef di Mayta Dubai.

La conformazione geografica del Perù comprende diversi microclima che permettono di coltivare un'ampia varietà di ingredienti. Oltre 4.000 tipologie di patate, mais delle Ande, frutti esotici, erbe originarie della foresta Amazzonica e la ricca fauna marina che caratterizza la costa del Pacifico dominano i mercati e sono da sempre alla base della cucina locale. Nei secoli, le tecniche e ricette portate dai conquistadores spagnoli, dagli immigrati francesi e italiani, e una costante linea di comunicazione con l'Asia hanno dato vita a una tradizione culinaria dai sapori inaspettati e complessi.

Fra i piatti simbolo nel menu di Pacifico Roma vi sono Il Ceviche allo Stato dell'Arte di Pesaque - riconosciuto fra i migliori del mondo - e i Tiradito Rivisitati, ma anche una selezione di Dim Sum tipici della cucina cinese qui accompagnati da salse peruviane.

Per un'esperienza a 360°, il bar di Palazzo Dama diventa un Pisco Bar dove gustare - in abbinamento ai piatti o fino a tarda sera - cocktail signature come il Pisco Sour.

Pacifico Roma è aperto tutti i giorni e accessibile anche a chi non soggiorna in hotel.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA