Giocare con i propri figli può aiutarli a tenere a bada il peso negli anni successivi

Li supporta nello sviluppo delle capacità regolatorie

Redazione ANSA ROMA

- Giocare con i propri figli da molto piccoli e indirizzarli con gentilezza a ripulire e mettere in ordine tutto una volta terminato, dando loro una mano, può aiutarli a tenere a bada il peso qualche anno dopo. Ciò infatti li supporta nello sviluppo delle capacità regolatorie, soprattutto nel caso in cui abbiano scarsa capacità di controllare comportamenti ed emozioni. Lo rileva uno studio guidato dalla Pennsylvania State University, pubblicato sull'International Journal of Obesity. Alla ricerca hanno preso parte 108 madri e i loro bambini di 18 mesi. Durante una prima visita in laboratorio, i bimbi sono stati pesati e hanno partecipato a test progettati per misurare il loro temperamento e le abilità regolatorie.
    Alla madre e al bambino è stato quindi chiesto di giocare liberamente per cinque minuti prima che un ricercatore segnalasse che era ora di rimettere in ordine. I ricercatori hanno notato quanto "reattive" fossero le mamme durante il gioco libero, misurando anche la frequenza con cui la madre guidava il bambino durante la pulizia in un tono positivo o neutro. Quando i bambini avevano 4 anni e mezzo, insieme alle loro mamme sono tornati in laboratorio, sono stati nuovamente pesati e i ricercatori hanno calcolato i loro indici di massa corporea.
    Dopo aver analizzato i dati, gli studiosi hanno scoperto che quando le madri erano più reattive durante il gioco libero e mostravano un controllo più 'gentile' durante le attività di riordino, il bambino aveva più probabilità di avere un indice di massa corporea inferiore.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: