Metodo Montessori e agricoltura contro l'alzheimer

Accordo per ricerca istituti Montessori, Regione Marche, Inrca

Redazione ANSA ANCONA

Gli anziani con disturbi cognitivi come l'Alzheimer curati con le tecniche e l'umanità del metodo Montessori in strutture agricole finanziate con il Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020: è la sfida che la Regione Marche, l'Inrca, il Centro Internazionale Montessori di Perugia e la Fondazione Chiaravalle Montessori lanciano attraverso un programma di ricerca e sperimentazione internazionale. Lo prevede la "Dichiarazione di Chiaravalle" firmata oggi dai partner italiani, tra cui la vice presidente della Regione Anna casini, e Luciano Mazzetti, presidente del Centro di Perugia, uno dei massimi esperti montessoriani a livello mondiale, dopo un convegno sulla longevità attiva in ambito rurale che si è svolto a settembre a Chiaravalle (Ancona), città natale di di Maria Montessori. Seguiranno le sottoscrizioni delle parti internazionali: strutture Usa e francesi che già applicano il metodo montessoriano su pazienti anziani con disturbi cognitivi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA