Nuovi benzina Puretech 130 per Citroen C4 Spacetourer

Proposto su Grand Spacetourer anche con cambio AT8

Redazione ANSA ROMA

Citroen ha deciso di ampliare l'offerta delle monovolume C4 Spacetourer e C4 Grand Spacetourer con l'introduzione di un tre cilindri a benzina Puretech da 130 Cv, accreditato rispettivamente di emissioni di CO2 di 117 g/km e 118 g/km. Si tratta di un'unità sovralimentata che abbina l'iniezione diretta a un turbocompressore di nuova generazione ed eroga il 95% della coppia disponibile tra 1500 e 3500 giri/min. Sulla versione corta, a 5 posti, questo propulsore compatto è abbinato al cambio automatico a 8 rapporti, studiata e sviluppata in collaborazione con lo specialista giapponese e partner tecnico storico Aisin ed è con prezzi che partono dai 28.000 euro dell'allestimento Live. Questo comprende di serie il Climatizzatore automatico bi-zona con filtro a carboni attivi e diffusori regolabili su montanti posteriori, gli alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, il servosterzo elettrico ad assistenza variabile, il sedile conducente regolabile in altezza, il tergicristallo automatico con sensore pioggia, il regolatore/limitatore di velocità, la Radio DAB bituner con comandi al volante, 6 altoparlanti e schermo da 7".

Per la variante lunga a 7 posti, la Grand Spacetourer, può essere scelto sia con l'EAT8 (da 28.800 euro) sia con un manuale (da 26.700 euro).

"Il PureTech 130 - spiegano dalla Filiale del Double Chevron - si caratterizza per essere un motore moderno, ad iniezione diretta, dotato di filtro antiparticolato GPF (per quattro anni consecutivi vincitore dell'ambito premio Engine of the Year) dal carattere molto vivace, capace di offrire ottime prestazioni, consumi ridotti ed una grande fluidità di guida, che abbinato di serie all'efficace cambio automatico EAT8, è in grado di esaltare maggiormente queste caratteristiche".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA