Seat, l'elettrico per tutti: a Francoforte da Mii a Tavascan

Riflettori puntati anche su ibrido plug in con Tarraco FR PHEV

Redazione ANSA FRANCOFORTE

Sulla scia degli altri brand del gruppo Volkswagen, anche Seat presenta a Francoforte un ricco "portfolio" di prodotti elettrificati. Nello stand al padiglione 3 della Frankfurt Messe la casa di Martorell è presente con la piccolina Mii, baluardo della micro-mobilità a zero emissioni, affiancata da el-Born, anche questo 100% elettrico (sarà la prossima ad essere realizzata sulla piattaforma MEB di VW dopo la ID.3 svelata dalla casa di Wolfsburg).

Seat democratizza l'elettrico sulla scia del gruppo VW



Elettrico 100% anche per il brand sportivo Cupra che nello stand lascia decisamente il segno con la Tavascan (derivata dal Formentor): ''Si tratta di una concept imponente - ha precisato Wayne Griffiths, vice presidente vendite e marketing Seat e ceo di Cupra - che dimostra tutto il potenziale del marchio. Gli interni raffinati e il propulsore avanzato, abbinati a dimensioni importanti e design sportivo, segnano un punto di svolta importante nel percorso di Cupra''. Non solo elettrico puro ma anche ibrido plug-in con la Seat Tarraco che a Francoforte arriva in una versione FR PHEV: ''IAA arriva in un momento buono per noi con risultati di vendita e finanziari storici - ha detto Luca de Meo, presidente di Seat - Il nostro posizionamento ci consente di continuare a scommettere e investire nella mobilità delle prossime generazioni.

L'elettrificazione è un pilastro della nostra mobilità, come peraltro la micromobilità''.

Obiettivo di Seat - come degli altri brand del gruppo VW - è quello di democratizzare la mobilità elettrica, tutto grazie ad una piattaforma flessibile ed efficiente come la MEB che consentirà di produrre vetture a zero emissioni alla porta di tutti. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA