L'arma Vw per conquistare la Cina è il maxi-suv ID.Roomzz

Presentato a Salone Shanghai utilizza piattaforma elettrica MEB

Redazione ANSA ROMA

Si chiama ID.Roomzz il suv elettrico di grandi dimensioni e con tre file di sedili, che verrà lanciato sui mercato in tutto il mondo a partire dalla Cina dove questo tipo di veicoli - da far guidare all'autista - ha grande successo e dove la propulsione 100% elettrica costituirà sempre più una ragione di scelta. Con Roomzz, che è stato presentato al Salone di Shanghai dal CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess, la famiglia dei modelli elettrici ID (arriverà sul mercato nel 2020) si allarga ulteriormente dopo la hatchback ID, già mostrata al pubblico, dopo il suv compatto Crozz, il minivan Buzz, la coupé 4 porte a guida autonoma Vizzion e il veicolo per il tempo libero e lo svago Buzz.

Il nuovo suv di taglia 'XXL' utilizza lo schema 4Motion elettrico, con due motori in grado di azionare permanentemente entrambi gli assi con una potenza di sistema di 225 kW. Grazie a questo 'cuore' generoso ID.Roomzz (che è basato sull'innovativo pianale modulare per veicoli elettrici MEB) accelera da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e può raggiungere una velocità di 180 km/h limitata elettronicamente, garantendo con la batteria da 82 kWh fino a 450 km di autonomia (ciclo omologato WLTP). Come viene evidenziato da questo concept - che dovrebbe non distaccarsi troppo dal modello di serie - l'abitacolo Open Space offre configurazioni completamente nuove dei sedili che trasformano l'ampio abitacolo in un salotto su ruote nel quale potessi dedicare - grazie alla guida autonoma di livello 4, che richiede comunque sempre l'uomo a bordo - alle proprie attività durante la marcia.

''Questo suv è solido, con un design che sembra plasmato dal blocco pieno senza soluzione di continuità - ha commentato Klaus Bischoff, direttore del design di Volkswagen - Tuttavia ID.Roomzz si muove con la leggerezza offerta dall'elettricità, senza rumore e senza emissioni, con un design che esprime dinamicità e ne esalta la potenza e l'eleganza''. L'abitacolo sorprende per un insieme innovativo di opzioni all'insegna della personalizzazione e della versatilità, grazie alle regolazioni dei sedili che si adattano non solo ai desideri dei singoli passeggeri ma anche alla modalità di marcia del momento. Grazie ai sistemi IQ.Drive il nuovo suv elettrico ID.Roomzz è in grado, a richiesta, di destreggiarsi nel traffico in modo completamente autonomo. Il passaggio dalla modalità di marcia manuale ID.Drive a uella completamente automatizzata è semplicissimo: il guidatore appoggia una mano per almeno cinque secondi sul logo VW al centro del volante, dopodiché il computer di controllo dei veicolo si incarica della guida della vettura.

Con la modalità completamente automatizzata (livello 4), le innovative opzioni di configurazione dei sedili integrali permettono di trasformare l'abitacolo in un salotto. Durante la marcia, le configurazioni possibili per i sedili sono essenzialmente tre, in funzione delle diverse modalità di marcia. Nella modalità manuale ID.Drive, le poltroncine - che sono rivestite con pelle di origine vegetale - sono rivolte in avanti come di consueto e con gli schienali verticali. Se il guidatore passa alla modalità completamente automatizzata ID.Pilot, i sedili possono essere orientati separatamente verso l'interno di 25 gradi, per creare nell'abitacolo un'atmosfera adatta alla conversazione conviviale. Inoltre, durante la marcia completamente automatizzata è possibile selezionare sempre separatamente per ogni sedile la modalità ID.Pilot Relax, grazie alla quale ogni passeggero può sistemarsi come preferisce; in questa modalità lo schienale può essere reclinato fino a trasformare il sedile in una chaise-longue. La versione di serie della ID.Roomzz offrirà fino a sette posti a sedere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA