Alfa Romeo Stelvio da 600 Cv firmata Romeo Ferraris

Il preparatore di Opera regala 88 Cv alla versione NRing

Redazione ANSA ROMA

La Romeo Ferraris di Opera fa volare l'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio Verde sino a 294 km/h grazie a un attento lavoro in "palestra", culminato con un'iniezione di potenza che ha fatto sfiorare al motore i 600 Cv. Il preparatore di Opera, specializzato nell'elaborazione delle vetture di Arese, che porta in pista nel campionato TCR, ha anabolizzato l'esclusiva versione N-Ring del Suv, prodotta in soli 108 esemplari. L'ha resa più performante e più aggressiva nel look.

Accreditata di un guadagno di 4 decimi nello scatto da 0 a 100 km/h, sino al ragguardevole valore di 3,6 secondi, oltre che di un aumento di 10 km/h nella velocità di punta, la Stevio dopo il make up dell'officina lombarda sfoggia carreggiate allargate e ampio uso di fibra di carbonio sia all'esterno sia all'interno dell'abitacolo. Il prezioso materiale è stato aggiunto sulle prese d'aria del cofano, su quelle del paraurti anteriore, sugli estrattori del paraurti posteriore, oltre che su cover maniglie esterne e interne, sugli inserti del volante e sul telecomando della chiave. L'upgrade elettronico sul V6 Biturbo di 2,9 litri da 510 CV ha permesso di ottenere un incremento di potenza di 88 cv e un guadagno della coppia motrice di 140 Nm, rispetto agli originali 600 Nm. Oltre che al lavoro sulla centralina, da segnalare l'adozione di un filtro aria sportivo ad alte prestazioni e di uno scarico, sempre ad alte prestazioni, dotato di telecomando per regolarne il volume del rumore.

L'assetto della vettura del Biscione è stato abbassato di 40 mm grazie a un kit molle e sono stati installati dei distanziali anteriori e posteriori, che ne hanno allargato le carreggiate rispettivamente di 15 mm e 20 mm. A livello di look completa il quadro la verniciatura dei cerchi in lega in tinta con la carrozzeria. Per quello che riguarda alcuni dei costi della trasformazione, lo scarico completo con telecomando dual sound viene proposto a 5.700 euro, la mappatura della centralina a 1.200 euro, i distanziali a 280 euro, la verniciatura dei cerchi a 600 euro, gli estrattori in carbonio a 1.320 euro, tutti prezzi a cui va aggiunta l'Iva.

In contemporanea al lancio di questa nuova proposta la Romeo Ferraris offre anche l'upgrade del tuning per la Stelvio 2.0 TB 200 Cv con incrementi di potenza di 70 Cv e di coppia di 85 Nm.

"Dopo averne studiato le diverse versioni - spiega Michela Cerruti, Operations Manager dell'azienda lombarda -, abbiamo avuto la preziosa occasione di lavorare sulla NRing. Abbiamo cercato di estremizzare una base già avanzatissima come estetica e performance, con l'obbiettivo di ottenere il massimo degli incrementi possibili soprattutto per quanto riguarda i valori di potenza e coppia. Esteticamente non abbiamo voluto cambiare troppo la vettura, dato che già il fatto di essere un'edizione limitata di 108 esemplari comporta la presenza di dettagli unici presenti solo su questo modello, che non abbiamo voluto alterare o sostituire".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA