Arriverà nel 2019 DS 3 Crossback, rivale di Mini Countryman

Costruita su piattaforma CMP sarà proposta anche 100% elettrica

Redazione ANSA

ROMA - Dai primi mesi del 2019 la gamma DS, il brand premium del Gruppo PSA, si arricchierà di un suv compatto, un modello determinante per l'espansione di questa marca. E' stato Eric Apode, responsabile per lo sviluppo e la ricerca di DS ha confermare, durante il recente Salone di Tokyo, il programma per quello che dovrebbe chiamarsi DS 3 Crossback. Come riporta il magazine AutoExpress (che ha ricostruito l'aspetto di questo futuro modello) è infatti stata DS3 a rappresentare il core business della marca: ''Dal lancio nel 2010 - ha detto Apode - delle 650mila DS vendute, oltre due terzi sono stati modelli DS3 ed è ora necessario monetizzare questa grande base di clienti che hanno acquistato una DS3 negli ultimi sei-sette anni''. Nell'intervista rilasciata a Tokyo Apode ha precisato che ''occorre tener conto dell'evoluzione del mercato'' e, riferendosi allo sviluppo delle vendite di suv ha accostato il nuovo progetto al mondo Mini. ''Vediamo - ha detto Apode - che modelli come la Countryman stanno vivendo un vero boom mentre le vendite delle hatchback 3 porte sono in discesa. E lo stesso accade per Audi''.

La futura DS 3 Crossback, anticipa AutoExpress, avrà un linguaggio stilistico vicino a quella della prossima DS7 Crossback, adattato evidentemente alle dimensioni di un modello di segmento B. Base di questo modello sarà la nuova piattaforma CMP che verrà utilizzata da PSA per la futura sostituta della Peugeot 208 e anche per modelli Opel. In particolare la DS 3 Crossback sarà anche il primo modello del Gruppo ad essere proposto anche in versione 100% elettrica, dotato di un motore da circa 115 Cv che, grazie a una batteria da 50 kWh, potrà funzionare con un'autonomia di ben 450 km.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA