A Torino passerella per Touring Superleggera elettrica

Prima nazionale per l'Artega Scalo Superelettra da 1.000 Cv

Redazione ANSA

ROMA - Debutto italiano al Salone di Torino Parco Valentino per la Touring Superleggera Artega Scalo Superelettra, la sportiva elettrica da 1.000 Cv che sarà costruita a partire dal 2019 in una serie limitata a 50 esemplari. L'auto, progettata dalla carrozzeria italiana per il Costruttore tedesco, prevede un'originale configurazione a tre posti, con quello centrale di guida.

Sviluppata su un telaio monoscocca in carbonio, con tubolari di acciaio ad alta resistenza nella parte anteriore e posteriore, rinforzati da barre sempre in fibra di carbonio, la vettura monta quattro motori elettrici per una potenza di 1020 Cv e un picco per pochi istanti di 1.278 Cv. La carrozzeria, in piena tradizione Touring, affianca pannelli di alluminio e carbonio: lunga 4,6 metri, larga 2.040 mm e alta 1.242 mm, con un passo di 2,8 metri, la macchina ha un peso a vuoto di 1.850 kg.

Ancora da omologare le performance: velocità massima stimata in 300 km/h limitati elettronicamente, 0-100 km/h in 2,7 secondi, autonomia prevista di 500 km per pieno.

Nell'annunciare il vernissage piemontese della vettura, Piero Mancardi, CEO di Touring Superleggera, ha sottolineato: "Siamo entusiasti dell'opportunità di tornare a Torino che, nei nostri cuori, rimane la città simbolo dell'automobilismo italiano, e siamo onorati di farlo con l'anteprima nazionale di un'auto innovativa sotto ogni aspetto, sia stilistico che tecnologico.

Un progetto che si è sviluppato a una velocità impressionante, con un'ottima intesa e comprensione reciproca tra Touring e Artega".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA