McLaren in attesa di nuovi modelli a Pebble con 570GT by MSO

In mostra una supercar unica realizzata da Special Operations

Redazione ANSA

ROMA - Debutto a Pebble Beach per la McLaren 570GT Concept by MSO, un'auto 'su misura' che propone nuove funzionalità e materiali che esaltano le caratteristiche del modello, come il tetto elettrico Electro-Chromic Roof o il nuovo sistema di scarico di MSO in titanio (più leggero del 30%) che prende spunto dal progetto della 675LT, offrendo un tono progressivamente più ricco e caratteristico e modula in modo più reattivo la tonalità quando i giri salgono rispetto allo scarico di serie.

La McLaren 570GT Concept by MSO è rifinita in Elite Pearl White, con dettagli - come cerchi ruota, minigonne laterali, inserti anteriori e posteriori e quelli delle portiere - a contrasto in Piano Black. Completano l'intervento di MSO i pannelli sottoporta in fibra di carbonio laccata lucida.

L'abitacolo è invece caratterizzato da rivestimenti in pelle Saddle Tan, dal pacchetto interno in fibra di carbonio, dalla laccatura dei componenti e degli inserti delle portiere e del tunnel in 'rich gloss' e dal sistema hi-fi Bower e Wilkins con 12 casse integrate.

''Questo è il secondo anno consecutivo - ha detto Paul Mackenzie, executive director of MSO - che McLaren Special Operations sfrutta il palcoscenico del Concours d'Elegance di Pebble Beach per provare le nostre capacità, e oggi lo facciamo sulla Sport Series''.La 570GT è equipaggiata con il motore bi-turbo V8 M838TE da 570 Cv, con 600 Nm di coppia massima, interamente sviluppato da McLaren.In comune con tutti i modelli McLaren, la 570GT da cui è derivata questa Concept by MSO utilizza il telaio in fibra di carbonio che pesa soli 75kg e che contribuisce ad una massa complessiva di soli 1.350 kg.

Caratteristiche che permettono un'accelerazione 0-100 km/h in 3,4 secondi e una velocità massima di 328 km/h.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA