ZF, Martin Fischer responsabile delle Divisioni Elettronica, ADAS e sistemi sicurezza

Entra anche a far parte del consiglio di amministrazione

Redazione ANSA ROMA

Il Consiglio di sorveglianza della ZF ha nominato Martin Fischer nuovo responsabile delle divisioni Elettronica, ADAS e dei Sistemi per la Sicurezza Attiva e Passiva, delle regioni del Nord e Sud America, e della Corporate Quality. Con l'assunzione della qualifica, il 49enne ingegnere tedesco entrerà a partire dal primo novembre anche nel consiglio di amministrazione della multinazionale di Friedrichshafen che nel 2018 ha registrato un fatturato complessivo di 36,9 miliardi di euro e opera con 149.000 dipendenti in circa 230 sedi di 40 Paesi del mondo.

Specializzato in elettrotecnica, con diversi anni di esperienza nel settore e nel mercato statunitense, Fischer assumerà la nuova qualifica di responsabilità dall'inizio del 2020, subentrando al pensionando Franz Kleiner. ZF è un gruppo tecnologico attivo a livello globale, che fornisce sistemi per autovetture, veicoli commerciali e industriali e applicazioni nell'ambito della tecnologia industriale, consentendo la mobilità di nuova generazione.

Grazie al suo ampio portfolio tecnologico, ZF è in grado di offrire soluzioni integrate a consolidati produttori di veicoli, così come ai fornitori di servizi di mobilità e alle start-up nei settori del trasporto e della mobilità. Il gruppo investe ogni anno più del 6 % del proprio fatturato in ricerca e sviluppo.

Laureatosi nel 1995 in ingegneria all'Università di Darmstadt, Fischer dopo aver completato ingegneria meccanica a Berkeley, in California, ha conseguito un dottorato in ingegneria elettrotecnica nel 1998 a Darmstadt. Dopo un programma post-laurea in Siemens Automotive una prima esperienza in Siemens VDO Automotive, dove nel 2005 è stato nominato vicepresidente, nel 2006 è passato in Hella assumendone la qualifica di presidente e Ceo dal 2007 al dicembre del 2013.

Quindi è passato in BorgWarner, fornitore automotive statunitense quotato in Borsa, dove dal 2018 a oggi è stato presidente e direttore generale della business unit globale dei Sistemi di Trasmissione del gruppo, con quartier generale a Detroit, negli Stati Uniti.

In occasione dell'ufficializzazione della nomina, Franz-Josef Paefgen, presidente del consiglio di sorveglianza di ZF ha dichiarato: "Il dottor Martin Fischer ha ricoperto funzioni direttive presso importanti fornitori automotive per circa due decenni, molti anni dei quali trascorsi anche negli Stati Uniti.

Durante questo periodo, ha maturato una vasta esperienza nell'elettronica. Avendo ricoperto posizioni nelle aree dell'elettronica applicata alla carrozzeria, allo chassis e ai sistemi di assistenza alla guida, ha recentemente seguito la trasformazione dalle trasmissioni tradizionali a quelle elettrificate e, per questo, conosce bene le sfide che oggi il nostro settore deve affrontare".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA