Marelli apre nuovo centro ricerca per assistenza alla guida

Nuovo polo su 5 piani, occupa 90 ingegneri

Redazione ANSA TORINO

Nuovo centro di Ricerca e Sviluppo di Marelli dedicato al Lighting and Body Electronics (LBE) e ai Sensori per sistemi avanzati di assistenza alla guida (Advanced Driver Assistance Systems). Attiguo all'esistente stabilimento, il nuovo polo di Marelli Automotive Lighting si sviluppa su 3000 metri quadri su 5 piani e occupa 90 ingegneri su un totale di 130 dipendenti. "Riunendo in unico luogo dedicato diversi know-how, - spiega la società - il centro sarà fondamentale per supportare le attività di Marelli Automotive Lighting nell'ambito dell'elettronica dedicata all'illuminazione del veicolo e alla 'Body Electronics', ovvero l'elettronica di bordo che sovrintende in generale alle principali funzioni dell'automobile.


    Il nuovo polo "sarà innanzitutto un centro di competenza essenziale nell'ambito delle applicazioni elettroniche a bordo veicolo; un'altra area dell'attività nel centro sarà dedicata allo sviluppo di centraline di controllo elettronico (Electronic Control Units - ECU) per la gestione e il controllo dei sistemi di illuminazione del veicolo Il centro ospiterà anche un'area dedicata ai sensori per sistemi avanzati di assistenza alla guida, con focus in particolare sullo sviluppo di sensori e videocamere. In quest'ambito Marelli può contare anche sulle competenze e le tecnologie che derivano dal recente accordo con XenomatiX, finalizzato allo sviluppo di sistemi LiDAR modulari basati sulla tecnologia "allo stato solido" ("solid state"), e dall'acquisizione nel 2018 di SmartMeUp, start-up francese specializzata nella tecnologie di percezione che utilizza l'Artificial Intelligence (AI). A supporto delle attività di ricerca e sviluppo, nel centro saranno presenti anche quattro laboratori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie