Dieselgate: procura tedesca valuta materiale di Mitsubishi

Da autorità nessuna accusa concreta, si indaga per manipolazione

Redazione ANSA BERLINO

La procura di Francoforte sta valutando i materiali sequestrati ieri nel corso della perquisizione della casa automobilistica giapponese Mitsubishi e di due distributori, Continental e Denso, in Germania. Lo ha riferito la portavoce della procura della città sul Meno stamattina, aggiungendo che ancora non sono state formulate accuse concrete.
    Martedì pomeriggio in 4 Laender tedeschi (Baviera, Bassa Sassonia, Nord Reno Westfalia e Assia) una dozzina di uffici del gruppo giapponese e in due dei suoi principali distributori sono stati perquisiti per verificare il sospetto di manipolazione nel sistema di emissione dei gas di scarico nei modelli diesel Euro 5 e Euro 6 Mitsubishi da 1,6 e 2,2 Litri a 4 cilindri. Già nel 2015 la casa di produzione giapponese era stata coinvolta nello scandalo del dieselgate, secondo quanto emerso dalle indagini delle autorità Usa.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie