Nissan e Renault smentiscono di voler sciogliere l'alleanza

Senard: "Notizia senza fondamento, spero non studiata a tavolino"

Redazione ANSA

Renault e Nissan smentiscono lo scioglimento dell'alleanza che ieri il Financial Times dava per quasi fatto. Le due Case, in distinti comunicati, affermano anzi che l'accordo tra loro è "fondamentale" per lo sviluppo futuro. Durissimo Jean-Dominique Senard, presidente di Renault: "Mi chiedo l'origine di questo tipo di informazioni. Non vorrei si trattasse di una tempesta perfetta studiata dolosamente a tavolino".

Renault: Senard, alleanza con Nissan non è in discussione
 "L'alleanza Renault-Nissan non è morta e lo dimostreremo presto": è netta la presa di distanza di Jean-Dominique Senard, presidente di Renault, dalle insistenti voci di 'divorzio' tra la casa francese e quella giapponese espressa in un'intervista al quotidiano belga L'Echo. Ieri le azioni di Renault hanno perso il 2,82% a Parigi a fronte di un mercato che ha chiuso in sostanziale pareggio (-0,02%) dopo l'articolo apparso sul Financial Times e che riportava un piano Nissan per separarsi Renault. "Quanto riportato da FT non ha alcun legame con l'attuale realtà dell'alleanza - tuona Senard - e mi chiedo l'origine di questo tipo di informazioni. Non vorrei si trattasse di una tempesta perfetta studiata dolosamente a tavolino", ha detto al giornale belga. "L'alleanza - dice Senard - non è sul punto di rottura. Stiamo, anzi, ricreando il suo spirito originale. Il consiglio dell'alleanza che presiedo - dice ancora - è di qualità eccezionale. Non ho mai visto un accordo così cordiale tra i vari leader dei nostri tre gruppi (Renault, Nissan e Mitsubishi Motors, ndr) per far avanzare l'alleanza nella giusta direzione. Nessun leader dei nostri tre gruppi dubita dell'utilità fondamentale dell'alleanza. Non abbiamo scelta - conclude Senard - e Dobbiamo avere successo. Oggi stiamo discutendo solo di questo".

Nissan: nessun piano di scioglimento alleanza con Renault
Nissan non ha alcuna intenzione di sciogliere l'alleanza con Renault e Mitsubishi Motors. La casa giapponese, con un comunicato, smentisce le notizie diffuse ieri dal Financial Times che anticipavano piani in questa direzione. "L'alleanza - si legge - è la base della competitività di Nissan, ed è capace di generare una crescita redditizia a lungo termine". Lo sforzo di Nissan, prosegue la nota, è " continuare a ottenere risultati vantaggiosi per tutte le società coinvolte".. "La Nissan non ha allo studio alcun piano per sciogliere l'alleanza con la partner Renault", sottolinea il comunicato. "Nissan, Renault e Mitsubishi Motors - prosegue la nota - hanno istituito il consiglio operativo dell'alleanza (Aob) nel marzo del 2019 con il principio, riaffermato lo scorso novembre, di continuare a migliorare le conoscenze comuni per gettare le basi sui futuri successi del gruppo". La casa transalpina controlla il 43% della Nissan, mentre quest'ultima possiede appena il 15% dell'alleato francese, ma senza diritti di voto. La natura della relazione con la Renault, secondo molti analisti del settore, è lontana dall'essere chiarita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA