Nissan, 33 miliardi di yen per eco-tecnologie di produzione

Nuove soluzioni in tutti gli stabilimenti per auto elettriche

Redazione ANSA MILANO

Nissan ha presentato un investimento per sviluppare ulteriormente tecnologie e strumentazioni all'avanguardia in tutti i suoi stabilimenti produttivi nel mondo. Queste innovazioni permetteranno di introdurre sul mercato non solo veicoli elettrici e di nuova generazione, in linea con la visione Nissan Intelligent Mobility, ma anche di rendere il processo di produzione più flessibile, efficiente e sostenibile. Dopo un investimento iniziale di circa 33 miliardi di yen, che consentirà di portare a termine i lavori presso l'impianto di Tochigi (Giappone) entro il 2020, le tecnologie saranno estese a livello globale. L'investimento è legato alla necessità di affrontare il cambiamento indotto dalla transizione verso l'elettrificazione.

"Ci troviamo di fronte ad un'evoluzione senza precedenti riguardo le capacità dei nostri veicoli - ha dichiarato Hideyuki Sakamoto, Executive Vice President for manufacturing and supply chain management - e il nostro compito è rendere reale questa evoluzione, ripensando al modo in cui progettiamo le auto. Questo si traduce anche in una nuova specializzazione per i nostri esperti operai, verso nuove tecniche". Gli investimenti di Nissan si concentreranno su diverse aree, dal costruire il futuro della mobilità con auto di prossima generazione elettrificate, intelligenti e connesse, trasferire competenze artigianali ai robot, migliorare l'ambiente di lavoro con i robot e ridurre l'impatto ambientale.

"Grazie a tutte queste tecnologie e innovazioni - ha aggiunto Sakamoto - riusciamo a mantenere alto il margine di competitività. Nei prossimi anni le implementeremo a livello globale per proseguire il percorso della Nissan Intelligent Mobility e consolidare il nostro status di leader nella tecnologia".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA