Auto elettrica Dyson, 'ciclone' aspira e ferma il progetto

Conferma annuncio dato a dipendenti. 2,9 mld saranno reinvestiti

Redazione ANSA

James Dyson ha confermato la cancellazione del suo ambizioso progetto per un'auto elettrica, in cui aveva investito la rilevante somma di 2,5 miliardi di sterline, pari a oltre 2,9 miliardi di euro, e che era stata annunciata con una lettera ai dipendenti nello scorso ottobre. Una delle motivazioni fornite sull'abbandono è stata l'impossibilità di vendere il progetto dell'auto elettrica - definita dallo stesso Dyson 'fantastica e geniale' - ad un costruttore o un partner già operante nel mondo delle quattro ruote.

"Questo non è il primo progetto che ha cambiato direzione - ha detto il geniale inventore e industriale - e non sarà l'ultimo". Il Governo britannico aveva concesso a Dyson una sovvenzione di 16 milioni di sterline nel 2016 per aiutare lo sviluppo delle batterie. Una grande quantità dei fondi stanziati è già stata spesa e l'azienda ha affermato che questi investimenti verranno utilizzati per altri progetti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA