Cina, via limiti a stranieri in joint venture nell'auto entro il 2022

Salta in 2018 tetto sui Nev, entro 2020 sui veicoli commerciali

Redazione ANSA

PECHINO - La Cina vuole rimuovere i limiti al possesso azionario straniero sulle joint venture nel settore dell'auto entro i prossimi 4 anni gettando le premesse per l'accesso più adeguato agli operatori globali nel primo mercato al mondo. Allo stesso tempo, il tetto nel comparto delle new energy vehicles (Nev) sarà abolito quest'anno, secondo una nota postata sul suo sito dalla National Development and Reform Commission. Pechino abbatterà i limiti al capitale straniero quanto ai veicoli commerciali nel 2020 e ai veicoli passeggeri nel 2022. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA