Hyundai lancia car sharing elettrico con Ioniq ad Amsterdam

Dopo il servizio con auto a idrogeno a Monaco di Baviera

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Hyundai lancia il suo primo car-sharing elettrico nell'aera metropolitana di Amsterdam. Dopo il debutto del servizio di auto ad idrogeno in condivisione, nel 2016 a Monaco di Baviera con le ix35 Fuel Cell, Hyundai ha inaugurato il suo primo servizio di veicoli EV in condivisione schierando 100 Ioniq Electric. ''Siamo orgogliosi di aver avviato il nostro primo servizio di car-sharing elettrico in Europa, sostenendo anche l'obiettivo di Amsterdam di raggiungere ambiziosi traguardi sul contenimento delle emissioni - ha dichiarato Thomas A. Schmid, Chief Operating Officer di Hyundai Europa, in occasione della cerimonia di inaugurazione - Con il lancio di 15 modelli eco-friendly entro il 2020, Hyundai sta dimostrando il suo ruolo pionieristico nella mobilità sostenibile alla portata di tutti.

Offrendo la più ampia varietà di alimentazioni green, elettrica, ibrida e Fuel Cell, il nostro marchio è impegnato nello sviluppo di una e-mobility che si adatta alle esigenze più disparate''. Con un'autonomia dichiarata fino a 280 km (ciclo Nedc) e grazie alla batteria agli ioni polimeri di litio (28 kWh), Ioniq Electric si ricarica fino all'80% in 23 minuti ed è quindi in grado di offrire estrema flessibilità agli utenti del car-sharing. In caso di necessità i clienti possono contare anche su un servizio di ricarica rapida on-demand, grazie a un esemplare di Ioniq Electric equipaggiato con un sistema vehicle-to-vehicle charger, in grado di ricaricare le auto ovunque si trovino. Il servizio di car sharing è aperto a tutte le persone in possesso di patente di guida rilasciata nei Paesi Ue, consentendo anche ai cittadini italiani residenti ad Amsterdam o ai turisti in visita nella capitale olandese di poter utilizzare il car-sharing elettrico. In termini di costi, Hyundai ha pensato a una offerta che prevede un costo base di 0,25 euro al minuto: dopo un'ora di guida il costo scende a 0,20 euro al minuto per tutta la durata della corsa; superate le 5 ore scatta una tariffa fissa di 60 euro che vale per tutto il resto della giornata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA