Car sharing: 700mila utenti italiani e cresce bici condivisa

Bike sharing primo in Europa per diffusione,200 comuni coinvolti

Redazione ANSA ROMA

 "In Italia la mobilità condivisa continua a crescere e a svilupparsi"; bike sharing, car sharing e carpooling sono i servizi più utilizzati dagli italiani anche grazie alle app che ne facilitano l'utilizzo. Sono 700.000 gli utenti dell'auto condivisa, Milano e Roma le 'regine del car sharing' con il 60% delle auto condivise. Il bike sharing con 13.770 bici condivise e 200 comuni in cui è attivo è il primo in Europa per diffusione. "Il sud è ancora indietro ma Catania e Palermo stanno risalendo". E' quanto emerge dal Primo Rapporto Nazionale sulla Sharing Mobility a cura dell'Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility (promosso dal Ministero dell'Ambiente e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile) presentato in Campidoglio nel corso della Prima Conferenza Nazionale della Sharing Mobility, con il Comune di Roma. Secondo il rapporto "in Italia la parte del leone per il Bikesharing la fa il Nord" con il 64% dei servizi e l'81% delle bici condivise, contro il 14% del Centro e il 22% del Meridione.

Sul car sharing i dati evidenziano che dei 5.764 veicoli censiti a luglio scorso, il 34% è a Milano che conta 370.000 iscritti, seguita da Roma (il 26% dei veicoli e 220.000 utenti), Torino (16% dei veicoli) e Firenze (11%). In Italia nel 2015 sono stati fatti circa 6,5 milioni e mezzo di noleggi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA